il progetto







I GIARDINI SENSORIALI E DELLA SALUTE

L’area espositiva da utilizzare per l’allestimento della manifestazione è la superficie di forma rettangolare rialzata di circa 5 cm al centro della Piazza; le dimensioni di tale rettangolo sono circa 22m di larghezza per 64m di lunghezza, per un totale di circa 1350 mq di superficie.
L’idea è quella di ricreare un hortus conclusus in Piazza Loggia, con un impianto che richiami il disegno dei chiostri medievali, dove da quinta faranno gli edifici della piazza. Verrà realizzato un percorso principale e alcuni secondari minori che riprendano la tipologia cruciforme dei percorsi tipica degli horti conclusi, percorsi che vanno a disegnare la struttura stessa e l’organizzazione del giardino. Il percorso principale avrà direzione est-ovest, ovvero collegando il Palazzo della Loggia ai Portici di via X Giornate; in testa al percorso, sui due lati corti della Piazza, verranno realizzati i due ingressi principali all’area espositiva.

Sui due lati lunghi del rettangolo verranno realizzati ingressi secondari, dai quali sarà possibile intraprendere percorsi sensoriali e raggiungere le zone coltivate; questi percorsi secondari avranno minore ampiezza (circa 1,5 m). I percorsi sensoriali (che si pongono in stretta relazione al concetto di benessere e salute) esalteranno l’esperienza naturalistica nel giardino ricreato in Piazza Loggia, sottolineando il contatto con la natura e l’importanza che essa ha sull’equilibrio psicologico e salutare delle persone. La realizzazione di percorsi sensoriali in progetti di landscapearchitecture è negli ultimi anni sempre più sperimentata e applicata, per la funzione estetica, terapeutica ed emotiva che essi hanno, e per il ruolo ludico-formativo che questi percorsi ricoprono, dando l’occasione anche ai più giovani di avvicinarsi al mondo botanico e imparare divertendosi. Il percorso sensoriale è un’area in cui i sensi vengono stimolati al fine di generare sensazioni ed emozioni speciali in coloro che lo visitano; vista, olfatto, udito, gusto e tatto diventano protagonisti guidando le persone alla scoperta del mondo naturale e aiutandole a raggiungere uno stato di totale armonia con esso.

Alcuni elementi chiave che ricorrono nei percorsi sensoriali sono i giochi di luce e acqua, i profumi, le composizioni cromatiche, l’integrazione di forme e la sperimentazione di materiali.

Per questo motivo, lungo il percorso principale, all’incrocio con i secondari ed in asse con la Loggia, verranno posizionate vasche di acqua, riprendendo un elemento tipico del chiostro medievale e degli horti conclusi, disegnate e progettate ad arredo della piazza centrale. La restante superficie verrà divisa ed arricchita dalla proposta progettuale dei singoli florivivaisti con proposte legate al benessere e sulla salute : aromatiche, verdure, fiori ed elementi che caratterizzano il giardino della salute, ma anche essenze commestibili e legate al mondo della cucina, dai profumi più comuni a nuove e più variegate varietà vegetali. Nelle due zone di capo, lungo i lati corti della piazza, verrà lasciato tappeto erboso per poter permettere ai cittadini di realizzare pic-nic a cielo aperto, in pieno centro storico, e di camminare a piedi nudi per trovare il semplice ma efficace contatto con la natura. Di seguito la soluzione progettuale condivisa con la Associazione Florovivaisti Bresciani.




PROGETTISTI

RIZZINELLI&VEZZOLI ARCHITETTI ASSOCIATI
Via Cefalonia 41/A, 25124 Brescia
Tel. +39 030 2422284 - Fax. +39 030 2451147 - info@rizzinellivezzoli.it


www.rizzinellivezzoli.it